In tutta la mia vita da designer, con tutte le aziende e agenzie per cui ho ho lavorato, c’era una e una sola domanda che mi teneva sveglia la notte e sono sicura tiene svegli anche la maggior parte degli imprenditori. Perchè diciamocelo chiaro e tondo, il fulcro di tutta questa “faccenda dei loghi” ha il solo scopo di vendere. Niente “esercizi di stile”, niente “disegnetti per decorare”, no il logo deve far vendere, punto. Per far vendere di più si deve fissare col cemento a presa rapida nella testa delle persone. Il processo è apparentemente semplice: [bullet_block style=”size-16″ small_icon=”1.png” width=”” alignment=”center”]

  • Il tuo logo/visual rende la tua azienda memorabile
  • La gente ti cerca perchè si ricorda di te e vuole comprare da te
  • Più gente ti cerca e vuole comprare da te più fai soldi

[/bullet_block] Quindi la domanda fondamentale sul fare i loghi che vendono è:

Come cavolo si fa? Come si resta impressi nella mente?

Questa roba è una scienza vera e propria. Spesso si pensa che un logo di successo dipenda da fattori inspiegabili, dal caso, dalla fortuna o dalla posizione dei pianeti. Invece Laura Ries (che in questo blog chiamerò per brevità la Regina), che si occupa di questo aspetto con le più grandi aziende del mondo da sempre, spiega bene quali sono i punti fondamentali per far sì che la tua brand si fissi nella mente delle persone. Il primo è più fondamentale concetto di base è uno: immagina che il tuo logo sia un martello, a che serve un martello? Colpisce cose a caso?  No, sarebbe un brutto martello assassino in quel caso farebbe solo del male. Un martello solitamente colpisce un chiodo che il più delle volte sta su un muro o su un pezzo di legno, insomma su qualcosa. Ecco immagina che quel qualcosa sia la mente del potenziale cliente e tu su quel chiodo ci appendi la tua brand. Non puoi farlo senza il martello, ma al contempo non puoi farlo nemmeno senza il chiodo. Sono inevitabilmente connessi l’uno all’altro. Il martello è lo strumento più potente che hai e il chiodo è quello più importante. Se il martello è il visual, il chiodo che cos’è? Il chiodo è il focus della tua azienda espresso verbalmente.  [bullet_block large_icon=”39.png” width=”” alignment=”center”]

  • Quindi primo punto fondamentale: trova il chiodo, il focus, o come direbbe Laura Ries il nail. Cerca cioè di sintetizzare in un concetto, idealmente in una sola parola l’essenza della tua brand.

[/bullet_block] Lo so non è facile, ma a volte ci vuole del tempo per costruire una brand di successo. Ciò non significa che devi passare anni a pensarci, ci sono corsie preferenziali per questa fase del business di cui parlerò in seguito. Un modo validissimo è quello di studiare e capire cosa ha funzionato nel passato e cosa funziona tuttora. 2000px-BMW.svgPer esempio per la BMW la parola è  the ultimate driving machine cioè semplicemente “una macchina che è bello guidare”  e tutte le pubblicità dell’azienda lo ripetono (tranne le ultime, ma questa è un’altra storia), così come il logo che rimanda ad un volante. Se hai trovato  il vostro chiodo, una parola o un singolo concetto su cui focalizzarvi, allora è tempo di passare alla fase 2. [bullet_block large_icon=”40.png” width=”” alignment=”center”]

  • Domandati: c’è un modo per tradurre questa parola in un immagine? E’ un concetto che può essere visualizzato?

[/bullet_block] Concetti troppo astratti come “entusiasmo”, “felicità”, “qualità” sono impossibili da visualizzare efficacemente. Quindi rifletti bene sulla tua scelta a volte è possibile dover rinunciare ad un concetto potente ma che non può essere visualizzato con uno un più semplice che può essere tradotto in un’immagine. Infine ecco svelato il terzo segreto: [bullet_block large_icon=”41.png” width=”” alignment=”center”]

  • RIPRODUCI IL TUO VISUAL HAMMER OVUNQUE

[/bullet_block] In parole povere prendi il tuo martello (logo/visual) e colpisci a dovere. Metti il tuo logo ovunque, non temere di essere “poco elegante”, la prima regola del marketing è “ripetere, ripetere, ripetere”. 6a00d83451598369e200e54f5b68638833-800wi images Shopping Choices Discount Store Bene ora che sai anche tu i 3 segreti fondamentali per imprimere la tua brand nella mente dei potenziali clienti, te la senti di valutare il tuo logo? Rispecchia il focus della tua azienda? Ti sei ma chiesto cosa dice il tuo logo? E’ abbastanza semplice e memorabile ma soprattutto differente dai tuoi concorrenti? Se vuoi saperne di più su come avere un logo di successo lascia qui i tuoi dati per ricevere sempre tutti gli articoli e scaricare le risorse gratuite di Powerlogo. [optin_box style=”2″ alignment=”center” email_field=”email” email_default=”La tua email” integration_type=”aweber” double_optin=”Y” thank_you_page=”http://www.powerlogo.it/benvenuto” list=”3632868″ name_field=”name” name_default=”Il tuo nome” name_required=”Y”][optin_box_field name=”headline”]Scarica il video “I 5 più gravi errori sui loghi che possono farti perdere clienti ( e come fare per evitarli!)”[/optin_box_field][optin_box_field name=”paragraph”]PHA+U2NyaXZpIHF1aSBpbCB0dW8gbm9tZSBlIGxhIHR1YSBlbWFpbCBlIHJpY2V2aSBzdWJpdG8gaWwgdmlkZW8hPC9wPgo=[/optin_box_field][optin_box_field name=”privacy”]la tua privacy è al sicuro, non ti invierò mai spam![/optin_box_field][optin_box_field name=”top_color”]undefined[/optin_box_field][optin_box_button type=”0″ button_below=”Y”]Sì, voglio il video gratuito[/optin_box_button] [/optin_box]